Primo cripto-francobollo al mondo lanciato in Svizzera

Si basa su un sistema di affrancatura basato sulla blockchain. Si tratta di un primo considerevole passo verso una filatelia totalmente digitale. Si chiamerà: «Swiss Crypto Stamp»

Vediamo come funziona: è un francobollo cartaceo del valore di 8.90 franchi, che è associato a una particolare versione digitale in cui sarà raffigurato uno dei 13 motivi disponibili. Questa versione digitale sarà registrata in una blockchain e potrà essere collezionata, scambiata e negoziata online.   

Come tutti gli altri francobolli, può essere utilizzato da chi lo possiede per affrancare gli invii postali. Tuttavia il vero cripto-francobollo è digitale e costituisce un pezzo da collezione immateriale. Ogni Swiss Crypto Stamp cartaceo, infatti, dà accesso a un francobollo digitale registrato in una blockchain.

All’acquisto, l’utente non saprà quale motivo digitale gli verrà assegnato. Per visualizzarlo, sarà sufficiente scansionare il codice QR presente sul cripto-francobollo cartaceo. I motivi collezionabili saranno 13 e saranno distribuiti con rarità differente. La tiratura maggiore sarà di 65.000 pezzi, mentre il più raro sarà distribuito in appena 50 esemplari. In totale da oggi 25 novembre verranno distribuiti 175.000 francobolli.

Altri articoli interessanti