L’energia di un vulcano di El Salvador alimenterà la creazione di BitCoin

El Salvador è una terra di vulcani, tanto che  21,7% della produzione di energia totale nel paese è geotermica. Saranno proprio i vulcani locali ad alimentare per la prima volta nella storia la creazione di criptovalute.

I BitCoin sono un business miliardario, che deve trovare la sua strada verso la sostenibilità ambientale. In El salvador si è iniziato a sfruttare i getti d’aria calda dei vulcani per azionare le turbine e generare energia. Il geotermico potrebbe essere una svolta importante per i “miners”. I costi per l’energia da pagare per le criptovalute sono elevati. Il geotermico consentirebbe loro di “estrarre” Bitcoin sostenendo oneri molto bassi e, peraltro, senza impattare negativamente sull’ambiente.

La svolta ambientalista potrebbe giovare anche all’economia di El Salvador, che potrebbe mettere a disposizione i suoi vulcani per estrarre energia geotermica. Ci sono da superare molti problemi logistici, in quanto i vulcani del paese sono lontani dai centri abitati.

Altri articoli interessanti