“La pace? Si cerca solo a parole. Si va al tavolo delle trattative con il mitra in mano”, Vittorio Feltri

“Qui se nessuno si ferma andiamo verso una situazione drammatica anche per il nostro Paese”, la denuncia a Fuori dal Cori di Mario Giordano

“Nessuno cerca la pace se non a parole, se non poi presentandosi al tavolo della pace con il mostra in mano”, questo il quadro della situazione fatto da Vittorio Feltri a Fuori dal Coro. “Mussolini si è rovinato con la guerra, partecipando insieme con Hitler alle campagne che sappiamo, si è ucciso. La stessa cosa sta scucendo anche a Zelensky, che vuole difendere il suo popolo e in questo è ammirevole. In questi giorni la Russia sta facendo attacchi sempre più violenti e l’Ucraina rischia di essere polverizzata e questa non è una soluzione”

La situazione è un disastro anche per l’Italia. La guerra è arrivata anche a casa nostra e interi settori economici rischiano di fermarsi per la crisi e l’aumento dei prezzi provocato dalla guerra.

Può interessarti anche: Crimini di guerra: perché sono difficili da dimostrare

Seguici su Facebook https://www.facebook.com/presskit.it

Seguici su Telegram https://t.me/presskit

Altri articoli interessanti