Criptovaluta: in Cambogia la usa quasi metà della popolazione

Secondo la banca centrale cambogiana la criptovaluta ha già raggiunto circa 7,9 milioni di persone, pari a quasi la metà della popolazione della Cambogia. L’impiego della criptovaluta richiede una applicazione e un numero di telefono cambogiano, senza bisogno di un conto bancario. Secondo la banca centrale, la app Bakong contava circa 270mila utenti attivi lo scorso novembre.

La banca centrale della Cambogia si è aggiudicata il premio “Nikkei” 2021 per l’inclusione finanziaria grazie alla valuta digitale di sua emissione, denominata Bakong e basata sulla tecnologia della Blockchain. Il sistema di pagamento nazionale garantito dalla banca centrale è stato inaugurato nell’ottobre 2020, è stato riconosciuto come una delle prime valute digitali emesse da banche centrali (Cbdc) e consente di effettuare transazioni finanziarie di base tramite smartphone;

Altri articoli interessanti