In India si prova a purificare l’acqua dei laghi con migliaia di piattaforme galleggianti

Succede a Sanjay Van Lake a Nuova Delhi. Si tratta di un piano per migliorare la qualità dell’acqua.

I funzionari affermano che queste “zone umide galleggianti” possono aiutare a pulire il lago assorbendo gli inquinanti e fornendo superfici su cui crescere dei batteri buoni.

Zone umide galleggianti simili sono state istituite in quattro laghi vicini e ci sono piani per introdurle ad altri come parte di più ampi sforzi di bonifica.

In India l’inquinamento atmosferico è un problema serio. La concentrazione di PM2. 5 nell’aria è in media 5 volte superiore alla raccomandazione di esposizione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (pari a 10 μg/mc, microgrammi per metro cubo di aria analizzata), e anche le acque non stanno meglio.

Altri articoli interessanti