A Milano via gli Euro 5 dall’autunno, costretti a cambiare auto …e nessuno protesta

Da ottobre 2022 stop alle auto diesel Euro 5 a Milano. Una misura che fa molto discutere. Con la crisi che incombe, i prezzi al supermercato sempre più alti, sono troppe le persone che faticano ad arrivare a fine mese, figuriamoci se pensano a cambiare auto. Senza tenere in considerazione, anche per chi ha i soldi, i tempi di consegna ormai biblici delle auto. C’è il rischio di aspettare anche un anno.

L’area B dove entreranno in vigore i decreti si estende praticamente per tutta la città di Milano, che include anche i grandi parcheggi dell’ATM, che molti pendolari usano per recarsi in città e poi, con i mezzi, al lavoro.

Milano va avanti nella politica di tolleranza zero, da ottobre 2022 non potranno più circolare neppure i disellaste Euro 5, che è vero che sono più inquinati dei quelli più moderni, ma ci chiediamo se non sia peggio, non solo per le tasche, ma anche per l’ambiente dover cambiare auto, smaltendo la vecchia. Quanto inquina tutta questa operazione?

Anna Dal Castagne, una cittadina milanese ha messo per iscritto il suo sconforto al sito di Nicola Porro: “Nella situazione generale odierna con i problemi di lavoro e precarietà, di inflazione e di impoverimento a causa della guerra, si costringono i cittadini di Milano a cambiare la macchina – persino un euro 5 diesel – da ottobre 2022, che non potrà più circolare liberamente. Siamo costretti a cambiare la macchina anche se proprio non vorremmo e c’è chi non ha neppure i soldi per comprarne un’altra e…tutti zitti. Mi chiedo come mai vengono fatte in nome della “libertà ” (che ormai si restringe sempre più) manifestazioni per ogni motivo (arcobaleno?) mentre nel silenzio generale libertà di più alto grado (costituzionali) ci vengono tolte”.

Può interessarti anche:L’Europa e l’attacco all’industria italiana: obiettivo zero emissioni per auto e furgoni nel 2035

Seguici su Facebook https://www.facebook.com/presskit.it

Seguici su Telegram https://t.me/presskit

Altri articoli interessanti