Gli studenti ucraini in Italia sono più di 27mila, il 21% è in Lombardia

Gli studenti ucraini in Italia sono 27.323 alunni, lo dicono i dati ministeriali. Come sono distribuiti?

  • il 21% iscritto alle scuole dell’infanzia,
  • il 46% alle scuole primarie,
  • il 23% alle scuole secondarie di primo grado
  • il 10% alle scuole secondarie di secondo grado

La Regione che ne accoglie di più è la Lombardia (21%), seguita da Emilia Romagna (12%) e Campania (10%).

L’Italia ha risposto con generosità e accoglienza, ma ora anche le istituzioni devono fare la loro parte.

Un numero imponente che impone anche riorganizzazione del personale e delle aule. Molti arrivano senza sapere l’italiano, hanno problemi di alloggio, per loro serve una scuola inclusiva, ma anche attenta alle loro esigenze, non basta mandarli in classe con gli altri studenti per risolvere tutti i problemi. La Flc Cgil, commentando la recente ordinanza 156, rileva infatti “che per rendere efficace l’apprendimento e la preventiva rilevazione dei livelli conseguiti, la comunicazione dovrebbe avvenire in ucraino, nella lingua madre degli studenti, i quali, oltre al trauma di provenire da una zona di guerra, si trovano trapiantati in contesti a loro totalmente estranei, anche dal punto di vista linguistico“. Per questo il sindacato ha chiesto di reperire “specifiche risorse per mediatori linguistici“.

Può interessarti anche: “Se venisse a mancare la solidarietà internazionale, la crisi di rifugiati dell’Ucraina sarebbe una catastrofe”

Seguici su Facebook https://www.facebook.com/presskit.it

Seguici su Telegram https://t.me/presskit

 

 

Altri articoli interessanti