Gli integratori che aiutano a digerire durante e dopo le feste: enzimi naturali ed estratto di zenzero per un’azione rapida

Le feste 2020 saranno all’insegna della sobrietà, ma gli italiani non rinunceranno a cene e pranzi a base delle ricette tradizionali: una coccola che tutti ci concederemo, anche se con un numero di commensali ridotto. Anche quest’anno quindi, sarà utile prevedere un aiuto per digerire, processo che può risultare rallentato dopo un pasto impegnativo portando così ad effetti indesiderati. Come prendersi cura della digestione nel modo corretto? A spiegarlo è Maurizio Salamone, direttore scientifico di Metagenics Academy, la divisione di Metagenics che si occupa della formazione di professionisti della salute e della divulgazione di contenuti e studi scientifici. «In un periodo in cui molte abitudini non sempre corrette si instaurano e non è facile fare attività sportiva diventa essenziale prendersi cura di se stessi – spiega Salamone –. Le feste inoltre sottopongono il nostro apparato digerente ad extra lavoro».  Ma ci sono tante altre situazioni in cui la nostra digestione può avere bisogno di un supporto in più, specialmente quando si cambiano le abitudini alimentari: cosa che spesso avviene subito dopo le feste, quando si comincia una dieta ad hoc o semplicemente si aumentano di colpo le quantità di frutta, verdura e fibre assunte.

Molti milioni di italiani fanno uso di farmaci per diminuire l’acidità dello stomaco, riducendo però la capacità di digestione delle proteine. Per favorire una buona digestione un ruolo chiave lo giocano invece gli enzimi presenti nel tratto gastrointestinale. Il loro compito è “tagliare” i macro nutrienti (carboidrati, grassi e proteine) in sostanze più semplici che il nostro corpo può assorbire. Altro coadiuvante dalla grande efficacia è l’estratto di zenzero, pianta nota da secoli per i suoi effetti benefici a sostegno della digestione. Inoltre, lo zenzero aiuta a evitare la nausea dopo il pasto.

Proprio su queste componenti ha puntato Metagenics per MetaDigest® Total, un integratore alimentare che contiene estratto di zenzero per sostenere la digestione e a base di enzimi digestivi di origine fungina (proteasi, cellulasi, amilasi, alfa-galattosidasi, maltasi, lattasi, lipasi, invertasi, fitasi) e lecitina di soia. Per gli intolleranti al lattosio c’è anche MetaDigest® Lacto, con un adeguato contenuto di lattasi.

«Questi integratori agiscono in modo rapido, perché la loro azione comincia quando gli enzimi entrano in contatto con il cibo: è sufficiente assumere una capsula durante o subito dopo i pasti. Inoltre sono efficaci in qualunque condizione di pH gastrico» sottolinea Maurizio Salamone.

Anche se l’integrazione è un utile aiuto, non dobbiamo però dimenticare che il principale alleato di una buona digestione è uno stile di vita sano, a 360 gradi. «È importante per ogni singolo cittadino fare tutto ciò che è possibile per sostenere il proprio organismo – ricorda Salamone –. Per questo motivo è importante curare una micronutrizione e una corretta supplementazione a sostegno dei sistemi fondamentali dell’organismo: immunitario, cardiovascolare e muscoloscheletrico. Nelle ultime settimane si è parlato molto della prevenzione. Non si deve intervenire solo quando ci sono carenze documentate: iI concetto di prevenzione e integrazione della dieta prevede proprio di prendersi cura del proprio organismo nella quotidianità».

0 replies on “Gli integratori che aiutano a digerire durante e dopo le feste: enzimi naturali ed estratto di zenzero per un’azione rapida”