Patatine a base di farina di insetti e mais compaiono sugli scaffali dei supermercati nel bresciano

Sono le chips di Fucibo, i primi prodotti italiani preparati con farine di insetti commestibili autorizzate dalla Comunità Europea. Sono comparsi sugli scaffali di una nota insegna di supermercati nel bresciano.

Si tratta di  snack di mais cotto al forno e aromatizzati alla pizza o al formaggio. Gli insetti, fa sapere l’azienda, sono una fonte di proteine complete, ferro, vitamine.

Restano su queste iniziative tutte le perplessità di chi difende la dieta mediterranea e sostiene che sull’altare del globalismo e dell’unione a culture sempre altre dalle nostre si sta sacrificando una delle tradizioni italiane più alte, la cucina, in nome del rispetto dell’ambiente e della sostenibilità. Sulla confezione, per dovere di cronaca, è messo bene in evidenza che si tratta di un prodotto a base di farina di insetti.

L’azienda sostiene che le nuove patitine a base di farina farina di insetti sono particolarmente sostenibili: la loro produzione, infatti, richiede meno acqua, meno cibo e meno suolo rispetto agli allevamenti tradizionali, soprattutto quelli bovini. E le emissioni di gas serrasono drasticamente ridotte.

“Il settore dei prodotti a base di farine di insetti farà passi da gigante nei prossimi anni e noi siamo pronti – assicura Davide Rossi, co-founder di Fucibo -. Nel 2022 usciremo con altri prodotti come la pasta, i biscotti e i crackers, per poi dedicarci allo sviluppo di altre idee a cui stiamo lavorando. Siamo convinti che il made-in-Italy sarà per noi un vantaggio importante nei mercati esteri, dove già l’apprezzamento per l’agroalimentare italiano è vivissimo”.

Leggi le ultime notizie su www.presskit.it

Può interessarti anche: Via libera al consumo di locuste migratorie in Europa

Seguici su Facebook https://www.facebook.com/presskit.it

Seguici su Telegram https://t.me/presskit

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com