Dalla storia si dovrebbe imparare: così Göring spiegava come portare il popolo alla guerra

Hermann Göring, un politico e generale tedesco alle dirette dipendenze di Hitler in un celebre scritto spiegava: “E’ ovvio che la gente non vuole la guerra, perché mai un povero contadino dovrebbe rischiare la pelle in guerra quando il vantaggio maggiore che può trarne è quello di tornare a casa tutto intero. Ma chi decide non sono i popoli, sono i capi. Che abbia voce o no il popolo può essere sempre assoggettato al volere dei potenti. E’ facile. Basta digli che sta per essere attaccato e accusare pacifisti di essere privi di spirito patriottico e di voler esporre il proprio Paese al pericolo. Funziona sempre, in qualsiasi Paese

“C’è qualcuno che forse non conoscere questo scritto, ma che lo sta applicando ogni giorno”, chiosa Marco Travaglio a Otto e Mezzo

Può interessarti anche: Le parole sono macigni: il genocidio storicamente è sempre stato giustificato dalla propaganda

Seguici su Facebook https://www.facebook.com/presskit.it

Seguici su Telegram https://t.me/presskit

Altri articoli interessanti