Svizzera, previste code per le vacanze di Pasqua. San Gottardo il punto più critico

La riscoperta voglia di viaggiare, dopo due anni di limitazioni dovute alla pandemia, inciderà sugli spostamenti in occasione delle festività pasquali, con probabili flussi di traffico intensi in particolare sugli assi nord-sud.

Solitamente le partenze di Pasqua iniziano già nel primo pomeriggio del mercoledì santo; si prevedono infatti rallentamenti e tempi di attesa, soprattutto al portale nord della galleria autostradale del San Gottardo, che si protrarranno anche giovedì e venerdì santo. Per evitare di rimanere imbottigliati nel traffico è opportuno mettersi in viaggio la mattina presto di mercoledì o giovedì.

L’inizio del controesodo in direzione nord è atteso nel tardo pomeriggio di domenica, per proseguire poi il lunedì dell’Angelo. Si consiglia di programmare il rientro evitando per quanto possibile queste giornate.

I percorsi alternativi al San Gottardo sono la strada del San Bernardino, la galleria del Gran San Bernardo, il passo del Sempione e i treni navetta attraverso Lötschberg e Sempione.

Altri articoli interessanti