Tinder: in Australia si potranno fare regali pagandoli anche con le criptovalute

La più popolare app di appuntamenti apre alle criptovalute. Si potranno pagare regali anche con le monete virtuali.

Questa nuova funzionalità che coinvolge la valuta virtuale sarà inizialmente disponibile solo in Australia perché è un mercato rappresentativo della base di membri globali dell’azienda.

La valuta in-app, così sono definite le critptovalute,  sarà resa disponibile alla fine di questo mese. È già stato testato in piccoli mercati nel secondo trimestre, raccogliendo risultati incoraggianti, come ha spiegato Shar Dubey, CEO di Match Group, azienda che possiede Tinder.

La società scommette su questa forma di pagamento e spera che le monete “svolgeranno un ruolo importante man mano che l’esperienza di Tinder si evolve e diventa più coinvolgente perché la valuta virtuale è utile nel contesto del dono di beni digitali”, come ha dichiarato il Chief Financial Officer Gary Swidler.

Altri articoli interessanti