Lo scioglimento dei ghiacciai sta facendo muovere la crosta terrestre

Gli spostamenti sono stati registrati dagli scienziati anche a oltre mille chilometri di distanza. Il terreno si deforma man mano che il carico ghiacciato dei continenti si dissipa. La deformazione della crosta terrestre per il momento è lieve, ma rilevabile.

I cambiamenti in atto in Groenlandia e Antartide si possono vedere anche a grande distanza da essi.

Liberata dal peso sovrastante, la terra un tempo ricoperta di ghiaccio si solleva. Lo ha dimostrato Sophie Coulson dell’Università di Harvard a Cambridge, nel Massachusetts. Con i suoi colleghi ha raccolto dati satellitari sulla perdita di ghiaccio dalla Groenlandia, dall’Antartide, dai ghiacciai montani e dalle calotte glaciali e li hanno combinati con un modello di come la crosta terrestre risponde ai cambiamenti di massa.

Lo spostamento orizzontale del suolo in gran parte dell’emisfero settentrionale e fino a 0,3 millimetri all’anno in gran parte del Canada e degli Stati Uniti, tra il 2003 e il 2018. In alcune zone, anche lontane dallo scioglimento dei ghiacci, il movimento orizzontale era maggiore di quello verticale.

Altri articoli interessanti