Una criptovaluta per salvare il pianeta

Si chiama  CfER, acronimo di Coin for Enviromental Regeneration, ed è stata lanciata da un gruppo di imprenditori bresciani e trentini.

Ha il solo lo scopo di finanziare progetti di rigenerazione ambientale, recuperando aree ed ecosistemi danneggiati da materiali e sostanze inquinamenti, ma è per sua natura un’iniziativa sostenibile.

La nuova moneta è targata Free Seas srl Società Benefit, una start-up innovativa con sede a Trento, nata nel giugno del 2019 ad opera di un gruppo di imprenditori e professionisti, che condividono la necessità di dare una risposta concreta a problemi ambientali, che devono essere affrontati in tempi brevi.

Altri articoli interessanti