Le case farmaceutiche restituiscano i soldi dei vaccini, non prevengono la diffusione del virus, Mislav Kolakusic, europarlamentare

“La Commissione UE deve risolvere immediatamente i contratti di acquisto di nuove dosi del farmaco/vaccino mRNA contro il Covid-19 di Pfizer chiedere la restituzione dei 2,5 miliardi di euro pagati finora. Chiunque abbia mentito sul fatto che il vaccino potesse prevenire la diffusione del virus deve essere ritenuto responsabile. L’approvvigionamento di 4,5 miliardi di prodotti con l’intenzione di iniettarli nelle persone, senza che nessuno sappia cosa c’è dentro, è sicuramente il piu’ grande scandalo nella storia dell’umanità, non solo nella storia dell’UE”, la richiesta denuncia arriva da Mislav Kolakusic, europarlamentare e giudice croato in un video affidato a Twitter.

10 di noi eurodeputati hanno posto ad Ursula von der Leyer la seguente domanda: perché non presenta a noi, membri del Parlamento europeo, così come ai cittadini dell’UE che presumibilmente rappresenta, le conversazioni avute con il Ceo di Pfizer durante l’acquisto di 4,5 miliardi di dosi di vaccini in un momento in cui non c’era assolutamente alcuna prova della loro capacità di interrompere la circolazione del virus, e soprattutto della non nocività di quel prodotto?

“L’acquisto da parte dell’UE di 4,5 miliardi di dosi del vaccino Covid non testato, efficace e sicuro per 450 milioni di residenti nell’UE equivale al più grande scandalo di corruzione nella storia dell’umanità”.

Leggi le ultime notizie su www.presskit.it

Può interessarti anche: “C’è l’aggravante della complicità delle istituzioni”, sull’ammissione della Pfizer che i vaccini non proteggono dall’infezione

Seguici su Facebook https://www.facebook.com/presskit.it

Seguici su Telegram https://t.me/presskit

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com