Venerdì 29 luglio, alla scoperta delle chiese del sito archeologico di Castelseprio (VA)

Il Parco della Pineta di Appiano Gentile propone una particolare visita guidata al bene Unesco varesino con Astronatura Onlus e Archeologistcs. Ritrovo alle 14.30, partecipazione gratuita

 Una basilica, un oratorio, un battistero. E ancora, un’altra chiesa, tanti altari e un monastero: gli spazi della fede dentro le mura del castrum di Castelseprio continuano a sorprendere. L’area archeologica varesina, bene protetto dall’Unesco e inserito nel sito “Longobardi in Italia: i luoghi del potere”, presenta una particolare visita guidata: venerdì 29 luglio alle 14.30, Astronatura Onlus e Archeologistcs, impresa sociale impegnata nella valorizzazione dei beni culturali, propongono un pomeriggio alla scoperta delle “chiese nel castello”; un’iniziativa che concentra l’attenzione proprio sui luoghi di fede e su tutte le testimonianze storiche che gli scavi archeologici hanno riportato alla luce che si trovano all’interno delle mura del castrum di Castelseprio. Il percorso è abbinato al libro “Archistoria. Materiali e forme di architettura” (Quinto Quarto edizioni): la visita infatti si svolge a partire dalla pagine del volume dando così ai partecipanti i riferimenti bibliografici per ulteriori approfondimenti personali.

La visita è organizzata dal Parco della Pineta di Appiano Gentile e rientra tra le attività del PIC – Piano Integrato della Cultura – Siti Unesco e Via Francisca, finanziato da Regione Lombardia e che coinvolge undici soggetti pubblici e privati.

La partecipazione è gratuita con prenotazione.

Il punto di ritrovo è a Castelseprio (VA), in via Castelvecchio 1513 alle 14.30.

Prenotazioni: bit.ly/CastelseprioPIC2022

Informazioni: bit.ly/PICcastelseprioprogramma

Archeologistics – Fondata nel 2004, è un’impresa sociale varesina impegnata nella divulgazione e conoscenza dei beni culturali. Progetta e realizza servizi di gestione museale, educazione al patrimonio, visite guidate e turismo culturale. In Lombardia opera in tutti i quattro siti Unesco Patrimonio dell’Umanità della provincia di Varese e collabora con le principali istituzioni del territorio e con il Ministero per i Beni Culturali. Fornisce consulenza per musei, monumenti e aree archeologiche, luoghi d’interesse storico-artistico e progetta percorsi per scuole e pubblico specialistico. www.archeologistics.it

Leggi le ultime notizie su www.presskit.it

Può interessarti anche:

Seguici su Facebook https://www.facebook.com/presskit.it

Seguici su Telegram https://t.me/presskit

Altri articoli interessanti