Sabato 26 marzo, serata milanese con I Barlafus a La Tela di Rescaldina

Serata all’insegna della tradizione milanese quella di sabato 26 marzo a La Tela di Rescaldina. Sul palco dell’osteria sociale del buon essere, che sorge in uno stabile sottratto alla criminalità organizzata, sono attesi I Barlafus, formazione musicale che trae ispirazione dal quartetto dei Gufi e rende omaggio la tradizione cabarettistica e musicale tipicamente lombarda. Nati nel dicembre 2015 dall’ idea di tre giovani novaresi, I Barlafus hanno iniziato da un piccolo spettacolo organizzato nella loro parrocchia di San Francesco alla Rizzottaglia di Novara, per arrivare a calcare le scene regionali.
Partendo dai Gufi, formazione di cui hanno conosciuti tre esponenti Brivio, Patruno e Svampa e dai quali hanno ricevuto molti apprezzamenti e preziosi consigli dando vita a importanti collaborazioni, Marco detto “Il Cantastorie” alla fisa, Simone detto “Il Cantamimo” e Jimmy detto “Il Cantamusico” alla chitarra si sono sempre più affermati ampliando il repertorio al cabaret surreale e alle canzoni intelligenti di Cochi e Renato e al teatro-canzone di Giorgio Gaber.
Come la proposta musicale, anche il menù proposto dalla cucina de La Tela si ispira alla tradizione milanese. Dall’antipasto nato sotto la Madonnina al risotto giallo con ossobuco fino al pan de mey è un omaggio gastronomico ai piatti più tipici. Il menù, compreso di acqua, caffè e coperto viene proposto a 30 euro dalle 20.
Il concerto ha inizio alle 21. Prenotazione obbligatoria allo 0331.297604.

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito in ATI dalle cooperative La Tela e Meta insieme con altre associazioni del territorio. È ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.
Info: Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese, 31 Rescaldina (MI)
Tel: 0331.297604
www.osterialatela.it
Facebook:  https://www.facebook.com/osterialatela/

Altri articoli interessanti