Partono le raccolte firme per riaprire completamente le visite dei parenti in ospedale

L’hanno chiamata operazione “Riapriamo le porte”, ogni mercoledì fuori dagli ospedali di Roma ci sarà una un banchetto per la raccolta firme per riaprire gli ospedali alle visite dei parenti come prima del Covid. L’iniziativa è messa in atto dal Comitato Sana e Robusta Costituzione.

“Non è possibile che gli ospedali limitino ancora le viste dei parenti e dei famigliari”, spiegano dal Comitato. “Noi chiediamo la liberazione degli orari di visita. Ogni ospedale fa leggi a sé”.

Per i pazienti e per i famigliari la situazione è diventata intollerabile. Per l’accesso è obbligatorio essere in possesso di green pass. La questione non è più solo sanitaria ma anche umana e di buon senso.

Proprio per riportare la questione sanitaria sul piano umano, il Comitato di Sana e Robusta Costituzione ha dato vita a un’iniziativa di raccolta firme per sensibilizzare i cittadini e i sanitari stessi. “C’è un arroccamento burocratico, che sta portando a danni per tutti. Le amministrazioni sanitarie applicano in maniera ancora più restrittiva le leggi dello stato. Ogni reparto fa a modo suo. Bisogna tornare al buon senso e all’umanità”.

Seguici su Facebook https://www.facebook.com/presskit.it

Seguici su Telegram https://t.me/presskit

 

Altri articoli interessanti