Censura: in Russia non si può parlare di guerra o invasione, solo “operazione militare speciale”

La guerra passa anche per l’informazione, è stato così nel passato, lo è anche oggi. Il parlamento russo ieri ha fatto passare una legge che punisce chi diffonde fake news, in pratica ha vietato di usare la parola guerra o invasione. Si può usare solo la dicitura “operazione militare speciale”. Le parole guerra e invasione sono state bandite.

Questo ha decretato la chiusura di molte testate internazionali. Hanno iniziato i media anglosassoni. Se ne stando andando dalla Russia, come lo stanno facendo i nostri media.

 

Altri articoli interessanti