La natività al Sacro Monte di Varese: il 6 gennaio visita guidata alla terza cappella

La natività del Sacro Monte di Varese si svela il 6 gennaio. Per la festa dell’Epifania, Archeologistics, realtà varesina impegnata nella valorizzazione dei beni culturali, propone un’occasione unica per ammirare da vicino la terza cappella della Via sacra varesina che custodisce al suo interno la rappresentazione della Nascita di Gesù. Il classico presepe è composto da quattordici statue in terracotta, opere attribuite a Francesco Silva e al Prestinari, con Gesù Bambino posto su una vera mangiatoia in legno di castagno. Gli affreschi alle pareti sono di Carlo Francesco Nuvolone (1658), che è stato l’autore anche del grande dipinto esterno purtroppo deterioratosi e sostituito, nel 1983, dall’ampio murales di Renato Guttuso, raffigurante la Fuga in Egitto e che è stato recentemente restaurato.
Solitamente chiusa al pubblico, la terza cappella eccezionalmente è visitabile a “vetri aperti”: un’occasione unica per ammirarne le opere con le guide esperte di Archeologistics.
La visita guidata ha inizio alle 15 e dura circa 90 minuti. Costo: 10 euro a partecipante.

Il Ritrovo è previsto verso le 14.45 presso il Centro Espositivo Monsignor Macchi (località Prima cappella), con parcheggi disponibili presso piazzale Montanari, Varese.

Per prenotazioni ed informazioni: www.archeologistics.itinfo@archeologistics.it – 328.8377206

 

Altri articoli interessanti