Il caffè al bar in Svizzera sempre più caro, costa 4,30 franchi

Per noi italiani, abituati a pagarlo massimo 1,2o euro, il prezzo dell caffè all’estero è da sempre sembrato esorbitante. La pandemia ha fatto lievitare il costo del caffè anche in Svizzera, che dai 4 franchi degli anni scorsi, passerà ora a 4,30 franchi. Ulteriori aumenti di prezzo sono probabili durante il 2022.

“La crisi prosegue e altri fattori di costo stanno crescendo, quindi potranno essere necessari aumenti di prezzo più significativi per compensare il calo delle vendite e per costituire delle riserve”, spiega il presidente di CafetierSuisse Hans-Petter Oettli, citato in un comunicato in occasione della conferenza stampa annuale dell’organizzazione. “Il rincaro di quest’anno è certamente anche una conseguenza della pandemia di coronavirus”.

La Svizzera anche per il 2022 si conferma uno dei Paesi più cari al mondo per quanto concerne il prezzo di un caffè servito al bar o al ristorante.

Altri articoli interessanti