Busto Arsizio, pacchi per i poveri distrutti dai vandali: dalla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate un contributo straordinario alla parrocchia di Borsano

Ripristinare porte e serrature per permettere di continuare la raccolta e la distribuzione dei pacchi di Natale per i più poveri. Dopo l’attacco vandalico subito nei giorni scorsi, che ha portato al danneggiamento di una sessantina di doni destinati alle famiglie bisognose, e la gara di solidarietà tra i parrocchiani che ha permesso di riconfezionare almeno i pacchi per i bambini, è la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate ad andare in aiuto della parrocchia di Borsano, quartiere di Busto Arsizio (VA). «Con una donazione straordinaria abbiamo voluto intervenire per permettere alla parrocchia di mettere in sicurezza i luoghi che sono stati presi di mira dai vandali», spiega il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «Un gesto che vuole essere non solamente risposta a una reale necessità della parrocchia, ma anche testimonianza di vicinanza a una comunità del nostro territorio, in un momento particolare come quello natalizio».

Nelle scorse settimane la parrocchia dei santi apostoli Pietro e Paolo di Borsano si era attivata per dare un segnale di festa anche alle famiglie bisognose, «quelle che settimanalmente si rivolgono a noi per alimenti e generi di prima necessità», racconta il parroco don Francesco Ferrante. «Tra loro ci sono 211 bambini. E a questi avevamo voluto dedicare un pensiero particolare preparando, oltre la fornitura ordinaria, dei pacchi specifici per Natale». Purtroppo l’atto vandalico subito dalla parrocchia ha compromesso molte delle confezioni preparate. «È stato un gesto molto antipatico che ha colpito chi davvero ha bisogno. Se avessero rubato il cibo, non avrei ugualmente compreso, ma non avrei condannato perché sarebbe stato il gesto di chi ha fame. Ma così, è stato un atto che ha colpito quanti non ce la fanno a tirare la fine della settimana».

Nel raid, i vandali hanno forzato la serratura e rotto la porta dei locali del centro anziani che sorge accanto alla parrocchia. Qui erano stati stoccati i pacchi destinati alle famiglie bisognose, preparati dai volontari e pensati per dare a  ciascuna di loro un dolce, un qualcosa di caldo e un prodotto per la persona. Il tutto corredato da un biglietto di auguri per personalizzare la solidarietà. I vandali hanno però aperto e spaccato i pacchi, calpestato i panettoni e il cibo, abbandonando tutto il contenuto e rendendolo inutilizzabile. «Con la gara di solidarietà siamo riusciti a confezionare nuovi pacchi per i bambini: almeno loro a Natale troveranno un regalo particolare. La distribuzione è già iniziata lunedì. Gli adulti dovranno probabilmente attendere l’Epifania per ricevere il loro dono», prosegue don Francesco. «Ringrazio tutti coloro che hanno fatto sentire la loro generosità e la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate per un gesto di vicinanza per noi particolarmente importante in questo momento: un intervento che, con la sistemazione delle serrature e delle porte, ci permette di ripristinare la sicurezza dei nostri spazi».

Altri articoli interessanti