Annullato il concerto di Capodanno a Busto Arsizio

Annullato il Concerto di Capodanno che si sarebbe dovuto tenere al Teatro Sociale con l’Orchestra Microkosmos.

Vista la situazione epidemiologica del Paese e, nello specifico del nostro territorio provinciale, l’Amministrazione comunale ha deciso, in via prudenziale, di annullare il concerto di Capodanno previsto per il 1 gennaio al teatro Sociale.

“Una decisione non facile, presa a malincuore: fino all’ultimo abbiamo sperato di poter tornare in teatro per festeggiare l’anno nuovo, ma occorre essere prudenti ed evitare il più possibile situazioni che possano mettere a rischio la salute dei cittadini – affermano il sindaco Emanuele Antonelli e la vicesindaco e assessore alla Cultura Manuela Maffioli -. La salute deve essere una priorità, in primis per l’Amministrazione. Senza considerare le ulteriori incombenze che il Governo potrebbe prevedere a breve per consentire l’accesso ad alcuni spazi, tra cui i teatri, che graverebbero sui partecipanti”.

“La musica – concludono sindaco e assessore – ha fortunatamente potuto animare in presenza queste ultime settimane di preparazione al Natale ed è un bene culturale di cui si può godere anche ‘a distanza’. La fruizione in presenza deve potersi svolgere in piena serenità, come ci auguriamo di poter tornare a fare il 1 gennaio 2023”.

Questo doveva essere il programma

Nel pomeriggio di giovedì 30 dicembre ore 17,30  l’orchestra Microkosmos diretta dal Maestro Fabio Gallazzi aprirà le porte del teatro al pubblico per le prove del concerto. Ma il percorso che porterà al Concerto del primo gennaio, patrocinato e sostenuto dall’assessorato ai grandi eventi, è caratterizzato anche da un ambizioso progetto di formazione orchestrale per i giovani musicisti, promosso dalla Nuova Accademia di Arti e Mestieri dello Spettacolo di Busto Arsizio, presieduta dallo stesso Fabio Gallazzi e supportato da Gerardi s.p.a.
Le prove del Concerto aperte al pubblico
Non capita spesso di poter assistere alle prove di un concerto a soli due giorni dal grande momento: giovedì 30 dicembre, dalle 17.30 alle 18.30, il teatro Sociale “Delia Cajelli” sarà aperto per le prove del concerto di Capodanno, che sabato primo gennaio a mezzogiorno avrà come protagonista l’Orchestra Microkosmos diretta dal Maestro Fabio Gallazzi. In programma, come da tradizione, le più celebri musiche di Strauss, le stesse che risuoneranno in contemporanea a Vienna per il più celebre concerto di Capodanno dei Wiener Philarmoniker. Un’occasione per poter ammirare, gratuitamente e dal vivo, un’anteprima dell’esibizione con cui la Città di Busto Arsizio festeggia l’inizio del Nuovo Anno. Anche perché i biglietti di ingresso per il Concerto del primo gennaio, distribuiti gratuitamente a palazzo Gilardoni, vengono rapidamente esauriti.
I giovani e la formazione protagonisti
L’orchestra, durante le varie ore di prove e nello studio, sarà affiancata da giovani musicisti, che saranno seguiti dai Maestri d’orchestra nella formazione e nell’esecuzione delle parti al concerto stesso. Tra questi ricordiamo gli allievi dell’ Istituto Comprensivo ad Indirizzo Musicale Leonardo Da Vinci, plesso Allende, Senago, sotto la guida di Claudia Gualco, l’ Istituto di Musicoterapia e di Arti per le Terapie Camille Saint-Saens” di Crosio della Valle diretto dalla Dr.ssa Barbara Sgobbi, che riunisce al suo interno una equipe di professionisti delle “Arti per le Terapie” clinici specializzati, che operano su utenti da 0 a 100 anni. L’ Istituto Comprensivo Carducci di Gavirate, e ancora gli studenti di medicina dell’Università degli Studi di Milano, i giovani dell’Istituto comprensivo Crespi, dell’Istituto comprensivo Bossi, delle Scuola Pontida e Pieve di Cadore di Busto Arsizio; inoltre, parteciperanno anche ragazzi provenienti da licei scientifici, classici e musicali e conservatori delle province di Varese, Milano e Novara, dando così la possibilità anche ai più piccoli di interagire con gli orchestrali e di entrare in contatto con il meraviglioso mondo della musica classica.
Le masterclass per i musicisti
Su iniziativa del Maestro Fabio Gallazzi, grazie al supporto dell’amico Ivano Gerardi della Gerardi s.p.a si è potuto coinvolgere sempre più giovani, dando loro la possibilità di partecipare alle masterclass con musicisti di spicco. Il 29 e 30 dicembre, dalle 10,30 alle 12,30, sono previste anche masterclass con il Maestro Carlo Attolini per le percussioni (al teatro Sociale) e masterclass con il Maestro Niccolò Steffanini per violino e archi (nel ridotto dei palchi del Sociale). Un progetto che culminerà con il tradizionale Concerto di Capodanno, il 1° gennaio 2022 alle ore 12 al teatro Sociale di Busto Arsizio, durante il quale i professori d’orchestra e i giovani musicisti suoneranno insieme nell’Orchestra Microkosmos.

Altri articoli interessanti