Venerdì 10 dicembre, La Tela di Rescaldina dedica una serata alla poesia Haiku e all’arte

Arte e poesia in una cena-laboratorio di scrittura Haiku. Venerdì 10 dicembre, l’osteria sociale del buon essere La Tela di Rescaldina in collaborazione con Slowbyte propone “Quando l’arte incontra la poesia”, una serata dedicata alla particolare poesia giapponese che, in soli tre versi e diciassette more (unità di suono in fonologia), raccoglie sensazioni, pensieri ed emozioni. La guida in questo viaggio nell’essenzialità sarà Giovanni Benzi, scrittore e formatore, che porterà i partecipanti a fine serata a scrivere un quaderno Haiku.
A fare da scenografia a questa iniziativa la mostra Minimalia che presenta una serie di poesie Haiku scritte dagli allievi della UALZ (Università degli Anziani di Legnano e Zona), illustrate dagli artisti del Centro Artecultura Bustese CAB. Le opere in mostra sono nate da una sfida: in un tempo in cui l’eccesso, l’apparenza, l’esagerazione si impongono quotidianamente, il CAB ha voluto proporre una  forma di comunicazione ridotta, minimale che cercasse di condensare, sintetizzare, distillare, mettendo in dialogo l’arte visiva con la poesia. Il risultato sono oltre 40 opere pittoriche, vetrata, intarsio, ceramica da osservare e “leggere” una ad una ed esposte nei locali de La Tela.
Inizio alle 20, partecipazione libera con super green pass.

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito in ATI dalle cooperative La Tela e Meta insieme con altre associazioni del territorio. È ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

Info: Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese, 31 – Rescaldina (MI)
Tel: 0331.297604
www.osterialatela.it
Facebook:  https://www.facebook.com/osterialatela/

Altri articoli interessanti