Sono passati 32 anni dalla caduta del muro di Berlino

Costruito in una notte il 13 agosto 1961 in una giornata di ferie di piena estate, alle prime ore del mattino. Mezza città era in ferie e non era lì e l’altra metà dormiva. Vennero subito tolti anche tratti di pavimentazione sulle strade di collegamento, per interromperle, senza che ci fosse nessuna reazione. I lavori continuarono e il muro, all’interno della città misurava 43 chilometri, aveva 302 torri di osservazione, 20 bunker, 8 punti di passaggio.

Il muro fu abbattuto esattamente 32 anni fa’, il 9 novembre 1989. Da quella notte di festa è cambiato tutto.

Il Muro negli anni servì anche a evitare l’emigrazione massiccia dai paesi appartenenti all’ormai crollata URSS, e rese reale e tangibile quella “cortina di ferro” che separava, sia concettualmente che politicamente, l’Europa occidentale dal blocco orientale durante la guerra fredda.

I muri stanno tornando in Europa, ai suoi confini per questo vogliamo celebrare oggi questa ricorrenza di libertà.

 

Altri articoli interessanti