Autismo e sintomi precoci: i bambini piccoli si concentrano troppo sugli oggetti e non sulle persone

Uno studio pubblicato sul Journal of Abnormal Psychology, ha anche scoperto che questo sintomo può già vedersi attorno ai 9 mesi.

I ricercatori hanno valutato 89 neonati i cui fratelli maggiori hanno ASD (gruppo ad alto rischio) e 58 neonati con fratelli con sviluppo tipico (gruppo a basso rischio). I bambini hanno completato un compito progettato per misurare una varietà di modi diversi di giocare e usare oggetti a 9, 12, 15, 18, 24 e 36 mesi di età.

Gli esaminatori hanno valutato il comportamento di impegno sociale di ciascun bambino dopo ogni sessione di valutazione. Hanno misurato la frequenza del contatto visivo del bambino, la frequenza del sorriso ad altre persone e la reattività sociale complessiva.

Hanno anche conteggiato il numero di volte in cui il bambino si è impegnato in insoliti comportamenti di ispezione visiva, rotazione e rotazione con gli oggetti. Lo spinning è stato definito come far cadere, lanciare o manipolare un oggetto per farlo girare o oscillare. Il comportamento di rotazione indicava la rotazione, il capovolgimento o la rotazione dell’oggetto almeno due volte.

Lo studio ha rilevato che le differenze nell’ispezione visiva insolita erano più evidenti, coerenti e presenti prima nei bambini che hanno sviluppato l’ASD. A 9 mesi, il gruppo ASD si è impegnato in questo comportamento più frequentemente di entrambi gli altri gruppi e il comportamento è continuato a tassi più elevati a tutte le età.

Le differenze nelle frequenze di rotazione e rotazione sono apparse in seguito, più limitate nel tempo e correlate al rischio familiare di ASD piuttosto che alla diagnosi di autismo del bambino.

Altri articoli interessanti