Pass vaccinale: la Svizzera valuta l’estensione a 18 mesi

Il pass vaccinale Covid per le persone che si sono vaccinate per prime è vicino alla scadenza. La Svizzera sta pensando di estenderne la vanità a 18 mesi, in modo da non causare problemi alle persone che si sono sottoposte per prima al siero preventivo per il Covid. Lo ha recentemente annunciato il ministro della salute elvetico Alain Berset, in una intervista sui giornali svizzero-tedeschi di Tamedia.

“Ogni Paese decide in maniera autonoma sulla durata della validità dei certificati, ma se la Svizzera ha la prova di un buon livello di protezione, Berna si impegnerà a livello internazionale per una durata di validità più lunga”, ha precisato Berset.

Altri articoli interessanti