Il Sindacato Aeronautica Militare contro il Green Pass è per la prima volta manifesta davanti a una base militare

Il SIAM ( Sindacato Aeronautica Militare ) per la prima volta nella storia davanti una base militare per manifestare contro il Governo contro il provvedimento scellerato che prevede tamponi a pagamento per il personale militare. Recarsi a lavoro a pagamento e sotto ricatto dello stipendio non può essere uno strumento di contenimento alla pandemia. Il SIAM è compatto e unito alla sezione di Sigonella per questa iniziativa ben riuscita.

“Il Green Pass introduce per i lavoratori una sorta di ricatto. I colleghi sono costretti a pagare per andare a lavorare – spiegano in un video diffuso dall’Ufficio Stampa – Il Siam chiede al governo di ritirare il provvedimento o di rendere gratuiti i tamponi. Non è possibile che una vaccinazione facoltativa si traduca in un esborso di danaro per i lavoratori. Il Governo se ha coraggio faccia le  sue scelte, ma non faccia pagare ai lavoratori le proprie irresponsabilità”.

Altri articoli interessanti