La sfida con il Belgio vale un posto sul podio ma, soprattutto, il ranking

Nella finalina di Nations League gli azzurri di Roberto Mancini sfidano la nazionale di Roberto Martinez, sconfitta dalla Francia, per decidere il 3° e 4° posto. L’appuntamento è per domenica 10 ottobre, con fischio di inizio alle ore 15 e diretta su Rai Uno (in streaming su Rai Sport e Rai Play), con telecronaca di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro.

Si giocherà allo Stadium di Torino, la casa della Juventus, dove non ci sarà capitan Leonardo Bonucci, squalificato per la finale per il terzo posto della Nations League, che aveva lasciato il ritiro della Nazionale chiedendo scusa a tutti per la sua espulsione, subito dopo la bruciante sconfitta con la Spagna, che ha interrotto l’incredibile infilata di 37 risultati utili consecutivi degli Azzurri (nella foto la formazione scesa in campo con la Spagna).

Anche se è una finalina, la partita è comunque importante: c’è in ballo il terzo posto sul podio, c’è da fermare la furia del plotone di Lukaku che è alla ricerca di una rivincita dopo la sconfitta nei quarti di finale dell’Europeo e, soprattutto, c’è il ranking Fifa, attualmente ancora comandato dai Diavoli Rossi ma con gli azzurri che stanno recuperando posizioni e che ora sono al quinto posto.

Venendo ai precedenti, fin qui sono state 23 le sfide tra Italia e Belgio: quindici successi per gli azzurri, quattro per i Diavoli Rossi (l’ultima 6 anni fa, in amichevole, per 3 a 1) e quattro i pareggi.

Da ultimo, considerando che sia Mancini sia Martinez potrebbe pensare a delle rotazioni per far giocare chi fino ad ora è soprattutto rimasto in panchina, queste le probabili formazioni:

ITALIA (4-3-3): Sirigu; Calabria, Acerbi, Bastoni, Dimarco; Pellegrini, Cristante, Verratti; Berardi, Raspadori, Chiesa.

BELGIO (3-4-3): Casteels; Boyata, Denayer, Theate; Saelemaekers, Dendoncker, Vanaken, Carrasco; De Ketelaere, Trossard; Batshuayi.

Altri articoli interessanti