Copenhagen la città più sicura al mondo per lo studio “Safe Cities” dell’Economist Intelligence Unit

Milano, la prima città italiana citata dallo studio che ha classificato 60 città di tutto il mondo studio attraverso 76 indicatori, si posiziona al 27esimo posto. Roma al 29esimo

Per la prima volta la capitale danese raggiunge il vertice della classifica, solitamente occupato da Tokyo, Singapore o Osaka. Ma come si classifica la sicurezza di una città?

Per lo studio i ricercatori hanno stilato un elenco di 76 parametri, tra cui la sicurezza digitale, quella sanitaria, quella legata alle infrastrutture, alla sicurezza personale e alla sicurezza ambientale. Ed è proprio questo ultimo criterio, inserito solo quest’anno, che ha permesso a Copenhagen di raggiungere il primo posto della classifica. Al secondo posto, nell’elenco generale, si trova Toronto, seguita da Singapore, Sydney e Tokyo.

La prima città italiana presente nell’elenco, Milano, è al 27esimo posto, mentre Roma al 29esimo.

Se analizzate separatamente,  evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, le varie categorie mostrano risultati piuttosto diversificati. Per la sicurezza digitale al primo posto si trova Sydney; per la categoria Sicurezza sanitaria sul primo gradino del podio si trova la città di Tokyo; la categoria Sicurezza delle infrastrutture è capitanata invece da Hong Kong; nella categoria Sicurezza personale padroneggia Copenhagen; e infine per la categoria Sicurezza ambientale il primo posto è stato attribuito a Wellington.

Altri articoli interessanti