Reattore nucleare al torio. La Cina pronta a fare i primi test

Il torio è meno raro di uranio e plutonio e ha una radiotossicità più bassa. Queste qualità potrebbero essere la chiave di volta per produrre energia nucleare pulita.

Il reattore al torio usa barre di combustibile solido, il torio è disciolto in sale fuso che poi viene fatto scorrere nel reattore ad alte temperature. In questa forma il sale liquido funge da refrigerante e non c’è bisogno di sistemi di raffreddamento ad acqua e ad alta pressione.

Se c’è un incidente e il combustibile è esposto all’aria, si raffredda rapidamente e diventa solido.

Il torio è un prodotto di scarto della crescente industria mineraria delle terre rare ed è molto più abbondante dell’uranio.

Il reattore ha il potenziale per produrre energia nucleare relativamente sicura ed economica, generando anche una quantità molto minore di scorie radioattive a vita molto lunga rispetto ai reattori convenzionali

Altri articoli interessanti