La Svizzera ha aumentato i suoi boschi negli ultimi 20 anni

La superficie boschiva in Svizzera è aumentata di circa 300 chilometri quadrati dall’inizio degli anni 2000. Si è arrivati a questo risultato poiché in molti luoghi l’agricoltura di montagna è stata abbandonata.

I dati arrivano dall’Inventario forestale nazionale (Ifn), realizzato congiuntamente dall’Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio (Wsl) e dall’Ufficio federale dell’ambiente (Ufam). L’Ifn registra lo stato e l’evoluzione del bosco svizzero da 40 anni, hanno indicato le due istituzioni oggi in un comunicato congiunto.

Il nuovo centro del bosco si trova quindi non lontano dal centro geografico della Svizzera, nel cantone di Obvaldo.

La maggior parte dell’estensione del bosco ha avuto luogo sopra i 1’400 metri, e la metà sopra i 1’800 metri, nei pascoli alpini intermedi e superiori.

 

Altri articoli interessanti