Svizzera: nei musei non serve il green pass, escluderebbe una parte del pubblico

L’Associazione dei musei svizzeri (AMS) ha fatto sapere che i musei continueranno a ricevere i visitatori senza certificato di vaccinazione Covid. Nelle sale verranno rispettati tutte le altre disposizioni di protezione: distanze, mascherina, disinfettante. ” I piani di protezione hanno dato buona prova di sé – scrivono – possano continuare a essere usati per le visite ai musei”.

Il Pass vaccinale è un’opzione utile per tutte le istituzioni culturali quando si organizzano eventi con vasto pubblico, non per accedere a un museo.

Rendere il pass obbligatorio escluderebbe, di fatto, una parte del pubblico, come per esempio gli studenti, cosa che sarebbe contraria alla missione fondamentale dei musei, ha spiegato all’agenzia Keystone-ATS la segretaria generale dell’ASM Katharina Korsunsky.

Questo non significa che non occorra vaccinarsi, infatti l’Associazione dei musei svizzeri sostiene l’appello alla vaccinazione lanciato alla popolazione dallo Stato.

 

 

Altri articoli interessanti