Con una foto si può capire se si è anemici

Una foto della palpebra interna di una persona scattata con una fotocamera per smartphone standard può essere utilizzata per lo screening dell’anemia, afferma un nuovo studio.

I ricercatori del Rhode Island hanno sviluppato un modello alimentato dall’intelligenza artificiale (AI) per analizzare le foto dell’interno delle palpebre inferiori delle persone, nota come congiuntiva palpebrale, che appare più pallida con l’anemia.

La tecnologia potrebbe alimentare un’app che determina se qualcuno ha l’anemia attraverso le foto dello smartphone, invece degli esami del sangue, affermano gli esperti. Questo nuovo studio, condotto dal dottor Selim Suner della Brown University e del Rhode Island Hospital negli Stati Uniti, potrebbe fornire un metodo di diagnosi più accessibile. “L’anemia, definita come una bassa concentrazione di emoglobina, ha un grande impatto sulla salute della popolazione mondiale”, affermano il dott. Suner e colleghi nel loro articolo. “Descriviamo l’uso di un dispositivo onnipresente, lo smartphone, per prevedere la concentrazione di emoglobina e individuare l’anemia.”

Altri articoli interessanti