Partono i mercoledì del museo Poldi Pezzoli a Milano

Ogni mercoledì da oggi, 14 luglio, fino a mercoledì 1 settembre incluso la casa-museo sarà aperta dalle ore 13 alle ore 20. Un’occasione unica per chi lavora e resta in città di visitare una delle istituzioni milanesi più significative.
«Con questo nuovo orario – dichiara la direttrice Annalisa Zanni-  invitiamo i milanesi a riappropriarsi del Museo dopo questo lungo periodo, che è stato per tutti molto difficile. Oltre alla collezione permanente, si possono visitare le esposizioni Mantegna Ritrovato (fino al 30 agosto) e La forma del Tempo (fino al 27 settembre)».
La mostra-dossier Mantegna Ritrovato, presenta il capolavoro del museo, la Madonna con il Bambino di Andrea Mantegna, raccontandone le diverse fasi dell’intervento conservativo e le vicende collezionistiche. 

Il dipinto era stato restaurato da Giuseppe Molteni, direttore della Pinacoteca di Brera nonché ritrattista e amico della famiglia Poldi Pezzoli, nell’Ottocento e il suo aspetto era stato modificato a tal punto da renderlo difficilmente giudicabile. L’Opificio delle Pietre Dure ha iniziato l’intervento conservativo nel marzo 2019, partendo da un’approfondita campagna diagnostica. Durante il percorso, i restauratori dell’OPD hanno potuto scoprire moltissime novità sulla composizione dei colori, sulla tecnica utilizzata, sul modus operandi dell’artista: questo è stato possibile grazie anche al supporto che oggi ci offrono le indagini scientifiche.
La forma del Tempo racconta il rapporto dell’uomo con il tempo, dall’antichità alle soglie dell’età moderna mettendo in relazione l’iconografia dello stesso con l’avanzamento tecnologico nella sua misurazione, mediante gli angoli di osservazione della scienza, della letteratura e dell’arte.
La mostra, presenta una trentina di opere, tra orologi, sculture, codici e dipinti (tra gli autori: Tiziano, Gian Lorenzo Bernini, il Baciccio); fulcro dell’esposizione è una serie di preziosi orologi notturni italiani del Seicento, invenzione dei fratelli Campani per Papa Alessandro VII Chigi, con i quadranti dipinti con allegorie del tempo da famosi artisti barocchi.
Proseguono per tutto il periodo estivo alcune iniziative legate all’esposizione La Forma del Tempo, tra cui, le visite guidate in notturna che si concentrano sulla scoperta di sorprendenti oggetti barocchi, gli orologi notturni. Dopo una prima spiegazione sul loro funzionamento, le luci in sala si abbassano e, come per magia, gli orologi si illuminano al loro interno, permettendoci di leggere l’orario anche al buio. Si andrà inoltre alla scoperta dei notturni a proiezione che, nella penombra, proiettano il quadrante orario sul muro di fronte.
Prenotazione obbligatoria a: info@museopoldipezzoli.org
Costo visita: 30€ a persona (incluso il biglietto di ingresso di 14€)
Il Museo sarà aperto per tutto il mese di luglio e tutto il mese di agosto (fatta eccezione per il giorno di Ferragosto, domenica 15).

Altri articoli interessanti