Anagrafe: come rettificare i propri dati sbagliati in autonomia sul portale nazionale

E’ disponibile sul portale dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), il nuovo servizio “Rettifica dati”, che consente ai cittadini, registrati nell’ANPR, di prendere visione della propria scheda anagrafica ed in presenza di eventuali errori o incongruenze, di chiederne la correzione al comune di residenza, senza recarsi presso gli uffici comunali.

Nell’apposita Area Riservata del sito ANPR, i cittadini in possesso di SPID, Carta d’Identità Elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS) possono richiedere la rettifica di uno o più dati inesatti della propria scheda anagrafica, segnalando gli “errori materiali” o comunicando eventuali integrazioni di dati incompleti. Possono inoltre monitorare lo stato di lavorazione della richiesta e autorizzare la ricezione delle notifiche sul suo avanzamento.

Nella sezione dedicata al cittadino è attiva la voce “Rettifica dati”. Il servizio consente la rettifica di  presunti errori materiali o di trascrizione, riscontrati sui propri dati anagrafici.

Come fare per rettificare i dati

I passaggi necessari per una richiesta di Rettifica dati sono i seguenti:

  1. Inserire una richiesta di Rettifica Dati;
  2. Segnalare il dato da rettificare, inserendo quello che si ritiene corretto (sulla base della documentazione in tuo possesso);
  3. Allegare eventuale documentazione (la dimensione massima consentita dei documenti da allegare è di 1 MB e la tipologia di documenti che è possibile allegare sono: immagini e/o pdf);
  4. Verificare nella sezione “Riepilogo” i dati inseriti;
  5. Verificare di aver inserito l’indirizzo email corretto nella funzione “profilo utente”, per poter ricevere comunicazioni sullo stato della richiesta, o inserirlo se non presente.
  6. Selezionare il check riferito al consenso di voler ricevere le notifiche relative allo stato della richiesta;
  7. Inviare la richiesta di Rettifica Dati dalla sezione “Riepilogo”.

Puoi accedere al servizio di Rettifica dati sia selezionando il link “richiesta di rettifica” disponibile all’interno della funzione “Visura”.

Il servizio NON PUO’ essere utilizzato per richiedere il cambio di residenza o per richiedere la modifica dei propri dati anagrafici che comporterebbero tra le altre cose una nuova attribuzione del codice fiscale (es. richiesta di aggiornamento del nome, del cognome, ecc.).
Per richiedere l’aggiornamento dei propri dati anagrafici (nome, cognome, luogo e data di nascita) che compongono il codice fiscale è necessario recarsi presso gli sportelli anagrafici.
 Si ricorda che il sistema ANPR consente al cittadino di produrre e stampare dichiarazioni sostitutive di certificazione, da utilizzare secondo quanto previsto dal D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445.
In particolare è possibile produrre autocertificazioni, anche cumulative di due o più dei seguenti dati, relative a:
  • nascita;
  • stato civile;
  • cittadinanza;
  • famiglia anagrafica;
  • residenza;
  • esistenza in vita.

Altri articoli interessanti